R.D.L. 27 luglio 1919 n. 1558, che riapre e proroga il termine stabilito dal D. Lgt. 3 settembre 1916 n. 1276, per la presentazione delle domande di indennizzo in conseguenza di danni recati dal nemico con atti contrari al diritto di guerra